SACRARIO DI MONTE CIMONE

Ricorda i soldati italiani vittime della mina austroungarica fatta esplodere alle 5 e 45 del 23 settembre 1916 pur di espugnare la vetta che era stata da poco conquistata. Il Sacrario che ne custodisce la memoria venne inaugurato il 28 settembre 1929 alle presenza del principe Umberto di Savoia. E’ possibile ripercorrere la storia della battaglia per il Monte Cimone sia nella pagina dedicata che in quella del 59° Rainer Salisburgo, uno dei reparti austroungarici maggiormente impegnati nella sua riconquista. Diverse fotografie contemporanee sono riportate nella sezione "monumenti ed epigrafi" di questo sito. Di seguito potete invece vedere alcune immagini del primo dopoguerra tratte dalla Collezione Zambon.