ARMEE

Il contingente francese con i suoi oltre 130.000 uomini fu il più numeroso tra quelli schierati dagli Alleati lungo il fronte italiano. I suoi soldati e le sue artiglierie, agli ordini del Generale Fayolle, diedero un notevole contributo ai combattimenti intorno al massiccio del Grappa (tra i monti Monefenera e Tomba in particolare), sulle montagne a sud dell’Altopiano di Asiago e lungo Montello, a fianco dei britannici.

Fra loro ben due divisioni di “Chasseurs des Alpes”, truppe da montagna paragonabili ai nostri Alpini. Molti dei soldati francesi caduti sul fronte italiano riposano da allora nel Sacrario di Pederobba.

E molti soldati italiani, inviati sul fronte occidentale con il II Corpo d'Armata del Generale Albricci per sugellare sul campo l'alleanza, moriranno per difendere il suolo francese. Ne cadranno infatti quasi in cinquemila, compresi numerosi volontari già presenti sul fronte dall'inverno del 1914.

Tremilacinquecento di loro riposano nel cimitero militare di Bligny davanti al quale è scritto: "Roma ai cinquemila italiani caduti combattendo per la Francia 1914-1918".

 

E' possibile trovare alcune significative immagini sui reduci francesi della Grande Guerra in visita in Italia nella pagina relativa al "Sacrario del Leiten di Asiago" e in quella del "Sacrario di Pederobba". Qui di seguito è invece possibile vedere alcune immagini di soldati francesi; da sinistra: colonna attraversa la cittadina di Asolo, un reparto pronto per l’impiego in prima linea, osservatori italiani e francesi sull’Altopiano di Asiago.

Ufficiali francesi in prima linea sull'Altopiano di Asiago

Ufficiali francesi in prima linea sull'Altopiano di Asiago

Il Re d'Italia passa in rassegna truppe francesi schierate a Villaverla

Il Re d'Italia passa in rassegna truppe francesi schierate a Villaverla

Truppe Francesi in marcia verso il fronte del Piave

Truppe Francesi in marcia verso il fronte del Piave

Truppe francesi sostano durante una marcia verso il Monte Tomba

Truppe francesi sostano durante una marcia verso il Monte Tomba

Prima linea sul Monfenera (sullo sfondo il Piave e Valdobbiadene)

Prima linea sul Monfenera (sullo sfondo il Piave e Valdobbiadene)

Di seguito, in memoria e in segno di gratitudine verso tutti i Caduti Francesi della Grande Guerra, alcune fotografie della tomba del Milite Ignoto a Parigi, sotto l’Arco di Trionfo, scattate da Andrea Aluisini e Federico Borsoni nel gennaio 2015.